EURIPIDE, Eracle. Introduzione, traduzione e note di M.S. Mirto