Configurational disaster risk reduction. La struttura relazionale dello spazio urbano può salvare la città del futuro?