Ancora sull'origine matematica della definizione di comparativo nei grammatici greci