L’attenta e prudente politica mediterranea del Granducato di Toscana conobbe, nel corso del governatorato di Livorno da parte di Francesco Spannocchi Piccolomini (1814-1822), alcune delle sue iniziative più significative nel tentativo di ridare impulso ai traffici ed ai commerci toscani, fortemente compromessi dalle guerre napoleoniche. Sullo sfondo della grande politica europea, la missione diplomatica che venne inviata presso il Bey di Tunisi (1° luglio-16 agosto 1816), composta dagli ufficiali Giuseppe Falchi e Giuseppe Taddei, ordinata dal segretario di Stato Vittorio Fossombroni ed organizzata dal Governatore Spannocchi, aveva come obiettivo quello di attivare trattative per far cessare la guerra di corsa da parte dei barbareschi, mettere fine alla schiavitù dei cristiani catturati e garantire la sicurezza dei traffici marittimi. Obiettivo che venne raggiunto con la conclusione di un trattato di tregua. Attraverso i documenti archivistici vengono ricostruiti l’intera vicenda e gli importanti risvolti politici conseguenti.

La politica estera mediterranea del Granducato durante il governatorato Spannocchi Piccolomini (1814-1822)

VERNASSA, MAURIZIO
2007-01-01

Abstract

L’attenta e prudente politica mediterranea del Granducato di Toscana conobbe, nel corso del governatorato di Livorno da parte di Francesco Spannocchi Piccolomini (1814-1822), alcune delle sue iniziative più significative nel tentativo di ridare impulso ai traffici ed ai commerci toscani, fortemente compromessi dalle guerre napoleoniche. Sullo sfondo della grande politica europea, la missione diplomatica che venne inviata presso il Bey di Tunisi (1° luglio-16 agosto 1816), composta dagli ufficiali Giuseppe Falchi e Giuseppe Taddei, ordinata dal segretario di Stato Vittorio Fossombroni ed organizzata dal Governatore Spannocchi, aveva come obiettivo quello di attivare trattative per far cessare la guerra di corsa da parte dei barbareschi, mettere fine alla schiavitù dei cristiani catturati e garantire la sicurezza dei traffici marittimi. Obiettivo che venne raggiunto con la conclusione di un trattato di tregua. Attraverso i documenti archivistici vengono ricostruiti l’intera vicenda e gli importanti risvolti politici conseguenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/117024
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact