I sistemi di trasporto pubblico a guida vincolata, avendo costi di investimento significativi, sono solitamente utilizzati per soddisfare la domanda di mobilità delle grandi aree metropolitane. Negli ultimi anni, lo sviluppo di centri urbani limitrofi di medie dimensioni ha determinato la formazione di aree abitate molto estese risultanti dalla espansione di tali centri sino a formare degli agglomerati urbani senza soluzione di continuità. Tali realtà vengono chiamate “aree vaste” per indicare che si tratta di aree appartenenti a comuni diversi e fra le quali vi è una significativa interazione di tipo socio-economico. In conseguenza di questa forte interazione, all’interno delle aree vaste si genera una domanda di mobilità considerevole, dovuta al fatto che un grande numero di passeggeri deve spostarsi su distanze di qualche decina di chilometri. In questi contesti, un sistema di trasporto collettivo a guida vincolata può diventare competitivo rispetto ad un tradizionale sistema di trasporto su gomma. L’obiettivo del lavoro proposto è l’analisi delle caratteristiche, dei problemi di progetto e della convenienza finanziaria di un sistema di trasporto pubblico di massa a guida vincolata che si sviluppa in parte su linea tranviaria e in parte su linea ferroviaria a servizio di una “area vasta”. L’analisi è stata eseguita su un caso prototipale, individuato dall’”area vasta” formata dalle città di Pisa e Livorno, per cui è proposto un veicolo innovativo, il tram-treno: in grado di circolare sia su binari ferroviari sia tranviari. Sulla base di un’analisi della domanda di mobilità all’interno dell’”area vasta”, sono state individuate le parti del territorio da servire con il nuovo sistema di trasporto e sono state definite le caratteristiche progettuali del sistema. Per valutare la redditività della gestione del nuovo sistema di trasporto è stata eseguita un’analisi finanziaria che, in particolare, ha messo in evidenza i valori positivi del margine operativo lordo.

Analisi di un sistema di trasporto pubblico a guida vincolata a servizio di un'area vasta

LOSA, MASSIMO;LUPI, MARINO;
2008

Abstract

I sistemi di trasporto pubblico a guida vincolata, avendo costi di investimento significativi, sono solitamente utilizzati per soddisfare la domanda di mobilità delle grandi aree metropolitane. Negli ultimi anni, lo sviluppo di centri urbani limitrofi di medie dimensioni ha determinato la formazione di aree abitate molto estese risultanti dalla espansione di tali centri sino a formare degli agglomerati urbani senza soluzione di continuità. Tali realtà vengono chiamate “aree vaste” per indicare che si tratta di aree appartenenti a comuni diversi e fra le quali vi è una significativa interazione di tipo socio-economico. In conseguenza di questa forte interazione, all’interno delle aree vaste si genera una domanda di mobilità considerevole, dovuta al fatto che un grande numero di passeggeri deve spostarsi su distanze di qualche decina di chilometri. In questi contesti, un sistema di trasporto collettivo a guida vincolata può diventare competitivo rispetto ad un tradizionale sistema di trasporto su gomma. L’obiettivo del lavoro proposto è l’analisi delle caratteristiche, dei problemi di progetto e della convenienza finanziaria di un sistema di trasporto pubblico di massa a guida vincolata che si sviluppa in parte su linea tranviaria e in parte su linea ferroviaria a servizio di una “area vasta”. L’analisi è stata eseguita su un caso prototipale, individuato dall’”area vasta” formata dalle città di Pisa e Livorno, per cui è proposto un veicolo innovativo, il tram-treno: in grado di circolare sia su binari ferroviari sia tranviari. Sulla base di un’analisi della domanda di mobilità all’interno dell’”area vasta”, sono state individuate le parti del territorio da servire con il nuovo sistema di trasporto e sono state definite le caratteristiche progettuali del sistema. Per valutare la redditività della gestione del nuovo sistema di trasporto è stata eseguita un’analisi finanziaria che, in particolare, ha messo in evidenza i valori positivi del margine operativo lordo.
9788889440407
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/119546
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact