L’approccio psicologico: valutazione attraverso il disegno del “vissuto” odontoiatrico del bambino