Obiettivo dei saggi raccolti in questo volume è quello di svelare la molteplicità dei modelli, delle forme di interazione con il potere pubblico e dei paradigmi di genere che caratterizzarono la condizione femminile nella storia del Granducato di Toscana tra XVI e XIX secolo. Lo spiccato approccio multidisciplinare scelto consente di indagare ambiti e fonti documentali rimasti finora estranei all’analisi storiografica e di riportare alla luce reti di relazione sociali e poteri nascosti nei quali le donne dimostrarono di saper assumere un ruolo sempre significativo: negli interstizi della vita pubblica e delle corti nobiliari, nei monasteri e persino negli Ordini militari. I risultati di queste ricerche, per molti versi sorprendenti, consentono di comprendere meglio le ragioni di anomalie, eccezioni e peculiarità esistenti nei tradizionali percorsi normativi e giuridici, come nelle pratiche politiche e nobiliari della storia toscana, in quanto conseguenza della presenza delle donne che si trovarono a fianco e, talvolta, al posto degli uomini. Atti dell'omonimo Convegno internazionale di studi tenutosi a Pisa, il 22 e il23 maggio 2009, organizzato da Marcella Aglietti con il patrocinio del Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Pisa e dell'Istituzione dei cavalieri di Santo Stefano. Sono intervenuti: F.Angiolini, A.Savelli, D. Edigati, S. Calonci, M.Aglietti, E.Minuto, G.Greco, M.P.Paoli, S.Villani, M.Cini, G.Romby, C.Fabbri, E.Baldasseroni, R.Amico, A.Zappelli, M.Brogini, F.J.Zamora Rodriguez. Introduzione di Marcella Aglietti e postfazione di Gabriella Zarri.

Nobildonne, monache e cavaliere dell’Ordine di S. Stefano. Modelli e strategie femminili nella vita pubblica della Toscana granducale

AGLIETTI, MARCELLA
2009

Abstract

Obiettivo dei saggi raccolti in questo volume è quello di svelare la molteplicità dei modelli, delle forme di interazione con il potere pubblico e dei paradigmi di genere che caratterizzarono la condizione femminile nella storia del Granducato di Toscana tra XVI e XIX secolo. Lo spiccato approccio multidisciplinare scelto consente di indagare ambiti e fonti documentali rimasti finora estranei all’analisi storiografica e di riportare alla luce reti di relazione sociali e poteri nascosti nei quali le donne dimostrarono di saper assumere un ruolo sempre significativo: negli interstizi della vita pubblica e delle corti nobiliari, nei monasteri e persino negli Ordini militari. I risultati di queste ricerche, per molti versi sorprendenti, consentono di comprendere meglio le ragioni di anomalie, eccezioni e peculiarità esistenti nei tradizionali percorsi normativi e giuridici, come nelle pratiche politiche e nobiliari della storia toscana, in quanto conseguenza della presenza delle donne che si trovarono a fianco e, talvolta, al posto degli uomini. Atti dell'omonimo Convegno internazionale di studi tenutosi a Pisa, il 22 e il23 maggio 2009, organizzato da Marcella Aglietti con il patrocinio del Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Pisa e dell'Istituzione dei cavalieri di Santo Stefano. Sono intervenuti: F.Angiolini, A.Savelli, D. Edigati, S. Calonci, M.Aglietti, E.Minuto, G.Greco, M.P.Paoli, S.Villani, M.Cini, G.Romby, C.Fabbri, E.Baldasseroni, R.Amico, A.Zappelli, M.Brogini, F.J.Zamora Rodriguez. Introduzione di Marcella Aglietti e postfazione di Gabriella Zarri.
9788846725127
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/129209
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact