Bretagna e Insubria: confronti toponomastici