'Quaestiones' sillane e certezza del diritto: una precisazione