Si tratta di un'analisi semiotica di tre film francesi: "M.Klein" (J.Losey), "Au revoir les enfants" (L.Malle) e "Un secret" (C.Miller), attraverso le dinamiche drammatiche imperniate sui giochi dei significanti dei patronimi dei protagonisti di questi film. Queste problematiche tengono conto delle tematiche mitico-letterarie nonché filosofiche legate alla nominazione, l'identità e la memoria.

La funzione del nome nel cinema francese ambientato durante l'occupazione nazista

SINI, LORELLA
2011

Abstract

Si tratta di un'analisi semiotica di tre film francesi: "M.Klein" (J.Losey), "Au revoir les enfants" (L.Malle) e "Un secret" (C.Miller), attraverso le dinamiche drammatiche imperniate sui giochi dei significanti dei patronimi dei protagonisti di questi film. Queste problematiche tengono conto delle tematiche mitico-letterarie nonché filosofiche legate alla nominazione, l'identità e la memoria.
9788846731555
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/148439
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact