Si pubblicano le terrecotte architettoniche rinvenute nel 1879 nell'abito della necropoli di Ponte Rotto a Vulci e si ricostruisce l'esistenza di un sacello di tipo funerario volutamente inserito nel III sec. a.C. nella necropoli e dedicato a Dioniso come divinità di tipo escatologico.

L'edicola di Ponte Rotto a Vulci.

BONAMICI, MARISA
1992

Abstract

Si pubblicano le terrecotte architettoniche rinvenute nel 1879 nell'abito della necropoli di Ponte Rotto a Vulci e si ricostruisce l'esistenza di un sacello di tipo funerario volutamente inserito nel III sec. a.C. nella necropoli e dedicato a Dioniso come divinità di tipo escatologico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/19130
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact