L'utilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura viene promosso da numerosi settori imprenditoriali e dalle amministrazioni pubbliche. Il loro uso prolungato può tuttavia causare fenomeni di accumulo di metalli pesanti nel terreno e nelle piante. La ricerca, condotta in vaso, si poneva il fine di valutare l’effetto dell’applicazione di un fango di depurazione proveniente dalla concia delle pelli al cromo sulla crescita e sull’assorbimento di azoto, cadmio, cromo, rame e zinco, da parte del Miscanthus sinensis var. Giganteus. Sono state utilizzate quattro dosi di fango, corrispondenti a 0, 7,5, 15 e 22,5 t ha-1 di sostanza secca. Sono stati effettuati tre rilievi, e precisamente a 4 giorni dal trapianto, e nelle fasi di fioritura della prima (anno 2000) e della seconda stagione vegetativa (anno 2001). In ciascuno di essi sono stati determinati il peso fresco e secco delle foglie, dei culmi, delle radici e dei rizomi e le relative concentrazioni di azoto, cadmio, cromo, rame e zinco. Il fango di conceria impiegato si è dimostrato in grado di modificare marcatamente l'accrescimento delle piante di miscanto e il loro assorbimento di elementi nutritivi e di metalli.

Fertilizzazione del miscanto con fanghi conciari.

MASONI, ALESSANDRO;ARDUINI, IDUNA;
2003

Abstract

L'utilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura viene promosso da numerosi settori imprenditoriali e dalle amministrazioni pubbliche. Il loro uso prolungato può tuttavia causare fenomeni di accumulo di metalli pesanti nel terreno e nelle piante. La ricerca, condotta in vaso, si poneva il fine di valutare l’effetto dell’applicazione di un fango di depurazione proveniente dalla concia delle pelli al cromo sulla crescita e sull’assorbimento di azoto, cadmio, cromo, rame e zinco, da parte del Miscanthus sinensis var. Giganteus. Sono state utilizzate quattro dosi di fango, corrispondenti a 0, 7,5, 15 e 22,5 t ha-1 di sostanza secca. Sono stati effettuati tre rilievi, e precisamente a 4 giorni dal trapianto, e nelle fasi di fioritura della prima (anno 2000) e della seconda stagione vegetativa (anno 2001). In ciascuno di essi sono stati determinati il peso fresco e secco delle foglie, dei culmi, delle radici e dei rizomi e le relative concentrazioni di azoto, cadmio, cromo, rame e zinco. Il fango di conceria impiegato si è dimostrato in grado di modificare marcatamente l'accrescimento delle piante di miscanto e il loro assorbimento di elementi nutritivi e di metalli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/201649
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact