Il lavoro analizza gli scritti e le formulazioni con le quali Medardo Rosso, con un'accelerazione evidente a partire dai primi anni del Novecento, ha dato conto dell'origine e del senso della sua opera. Elemento centrale è la valorizzazione della visione quale autonomo veicolo di pensiero e sorgente di una modalità visiva di organizzazione del linguaggio che ha la sua naturale forma di esplicitazione nella pratica figurativa, e nella scultura in particolar modo. Il lavoro descrive il funzionamento di una simile modalità del linguaggio facendo riferimento, da una parte, alle formulazioni di Rosso, dall'altra alle opere che questi realizzò, sculture e disegni.

'Art is an emotional language'. Dinamica della visione e pratica figurativa negli scritti di Medardo Rosso

AMBROSINI, ALBERTO
2015

Abstract

Il lavoro analizza gli scritti e le formulazioni con le quali Medardo Rosso, con un'accelerazione evidente a partire dai primi anni del Novecento, ha dato conto dell'origine e del senso della sua opera. Elemento centrale è la valorizzazione della visione quale autonomo veicolo di pensiero e sorgente di una modalità visiva di organizzazione del linguaggio che ha la sua naturale forma di esplicitazione nella pratica figurativa, e nella scultura in particolar modo. Il lavoro descrive il funzionamento di una simile modalità del linguaggio facendo riferimento, da una parte, alle formulazioni di Rosso, dall'altra alle opere che questi realizzò, sculture e disegni.
Ambrosini, Alberto
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/235577
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact