, Due alti prelati ottocenteschi cavalieri dell’Ordine e dirigenti dello Studio: Giulio Boninsegni e Cosimo Corsi