Il libro affronta il tema dell’economia d’azienda avendo riguardo primario alla comprensione delle condizioni all’interno delle quali il reddito si è generato e si potrà ancora generare; in tal senso il richiamo e il riferimento alle espressioni reddituali vuole testimoniare tanto la ricerca, l’analisi e la comprensione dei contenuti propri delle sue dimensioni, quanto l’implicita accettazione che il valore ad esso attribuito sia misura e sintesi estrema dell’identità strategica dell’azienda. Il reddito nasce dallo scambio, ma sono le condizioni all’interno delle quali esso si sostanzia a determinarne il livello di potenzialità economica riconducibile alla combinazione produttiva. Non è la sola risultanza quantitativo monetaria ad assumere rilevanza in quanto accanto ad essa assistiamo, con intensità crescente, alla richiesta da parte di soggetti dierenti di informazioni aventi carattere qualitativo produttivo volte a comprendere i caratteri discriminanti e distintivi delle scelte economiche che lo hanno generato. Il testo si soerma sulle mutate condizioni di aziendalità, ne analizza il signicato e la valenza innovativa mediante la rilettura critica degli schemi classici dei circuiti aziendali, l’analisi degli assetti di governance e i cambiamenti indotti dagli accordi di Basilea; l’intento è quello di riettere ed evidenziare la congurazione richiesta al sistema informativo per la misura e il governo consapevole degli andamenti tangibili ed intangibili dell’azienda. Nella parte nale del libro sono trattati i principali strumenti manageriali per la misura e l’analisi della dinamica aziendale ai quali fa seguito la presentazione ed il commento di casi.

Economia d’azienda ed espressioni reddituali. Contenuti, dimensioni di analisi e strumenti per il governo economico

LATTANZI, NICOLA
2013

Abstract

Il libro affronta il tema dell’economia d’azienda avendo riguardo primario alla comprensione delle condizioni all’interno delle quali il reddito si è generato e si potrà ancora generare; in tal senso il richiamo e il riferimento alle espressioni reddituali vuole testimoniare tanto la ricerca, l’analisi e la comprensione dei contenuti propri delle sue dimensioni, quanto l’implicita accettazione che il valore ad esso attribuito sia misura e sintesi estrema dell’identità strategica dell’azienda. Il reddito nasce dallo scambio, ma sono le condizioni all’interno delle quali esso si sostanzia a determinarne il livello di potenzialità economica riconducibile alla combinazione produttiva. Non è la sola risultanza quantitativo monetaria ad assumere rilevanza in quanto accanto ad essa assistiamo, con intensità crescente, alla richiesta da parte di soggetti dierenti di informazioni aventi carattere qualitativo produttivo volte a comprendere i caratteri discriminanti e distintivi delle scelte economiche che lo hanno generato. Il testo si soerma sulle mutate condizioni di aziendalità, ne analizza il signicato e la valenza innovativa mediante la rilettura critica degli schemi classici dei circuiti aziendali, l’analisi degli assetti di governance e i cambiamenti indotti dagli accordi di Basilea; l’intento è quello di riettere ed evidenziare la congurazione richiesta al sistema informativo per la misura e il governo consapevole degli andamenti tangibili ed intangibili dell’azienda. Nella parte nale del libro sono trattati i principali strumenti manageriali per la misura e l’analisi della dinamica aziendale ai quali fa seguito la presentazione ed il commento di casi.
Lattanzi, Nicola
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/273738
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact