Finestre multiple in ecardiografia transesofagea: quali prospettive?