Il matrimonio omosessuale potrebbe non essere riconosciuto come un diritto negli stessi termini da tutti i paesi che aderiscono alla CEDU, perché nel nostro tessuto costituzionale la decisione circa il matrimonio omosessuale appartiene essenzialmente al Parlamento.

Una diversa normalità non è normale ovunque e nello stesso modo (Commento a caldo su CEDU, 19 febbraio 2013)

CONTI, GIAN LUCA
2013

Abstract

Il matrimonio omosessuale potrebbe non essere riconosciuto come un diritto negli stessi termini da tutti i paesi che aderiscono alla CEDU, perché nel nostro tessuto costituzionale la decisione circa il matrimonio omosessuale appartiene essenzialmente al Parlamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/291962
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact