“Ambasciatore del Made in Italy”: così i giornali chiamavano Giovanni Battista Giorgini (1898 –1971) negli anni Cinquanta e così è oggi ricordato sui libri di storia della moda. Ma pochi sanno che oltre alle sfilate della Sala Bianca, per cui oggi è universalmente noto, Giorgini fu il promotore dell’artigianato artistico italiano che rese la città di Firenze il più considerevole punto di riferimento dell’esportazione italiana negli Stati Uniti. Si può raccontare Firenze nel Novecento senza Giorgini e l’internazionalizzazione del suo artigianato artistico senza l’America? Pare di no. Dagli anni Venti ai Settanta infatti le relazioni d’affari con gli USA furono fondamentali e costanti nell’attività di Giorgini: fra le due guerre il suo ufficio acquisti di Firenze già contava fra i propri clienti i più importanti grandi magazzini nordamericani. In questo volume, come in un puzzle dove ogni prodotto è un tassello che contribuisce a offrirci la visione completa dell’identità dell’artigianato e della moda italiana, si ricostruisce l’opera di mediazione che Giorgini svolse fra le imprese e la clientela estera di un mercato così distante e concorrenziale. È un atlante illustrato di oggetti, abiti e accessori che hanno rappresentato la ricerca espressiva di un buyer per imprimere nei modi dell’abitare e del vestire del consumo statunitense uno stile italiano. Durante il miracolo economico le ragioni del suo successo per l’esportazione del “fatto in Italia” sono da addebitare all’emergere di un nuovo prodotto, concorrenziale ed in fase di crescita, la “moda italiana”, la cui domanda sul mercato estero – incrementando quella dell’artigianato artistico - fu rafforzata dal simultaneo aumento dei flussi turistici nel Paese. Ed infatti gran parte della fortuna che oggi gli attribuiamo è merito dell’immagine di Firenze che Giorgini assicurò fosse simboleggiata dietro ogni sua iniziativa.

La Firenze di Giovanni Battista Giorgini. Artigianato e moda fra Italia e Stati Uniti = Florence at the time of Giovanni Battista Giorgini. Arts, Crafts and Fashion in Italy and the United States

PAGLIAI, LETIZIA
2011

Abstract

“Ambasciatore del Made in Italy”: così i giornali chiamavano Giovanni Battista Giorgini (1898 –1971) negli anni Cinquanta e così è oggi ricordato sui libri di storia della moda. Ma pochi sanno che oltre alle sfilate della Sala Bianca, per cui oggi è universalmente noto, Giorgini fu il promotore dell’artigianato artistico italiano che rese la città di Firenze il più considerevole punto di riferimento dell’esportazione italiana negli Stati Uniti. Si può raccontare Firenze nel Novecento senza Giorgini e l’internazionalizzazione del suo artigianato artistico senza l’America? Pare di no. Dagli anni Venti ai Settanta infatti le relazioni d’affari con gli USA furono fondamentali e costanti nell’attività di Giorgini: fra le due guerre il suo ufficio acquisti di Firenze già contava fra i propri clienti i più importanti grandi magazzini nordamericani. In questo volume, come in un puzzle dove ogni prodotto è un tassello che contribuisce a offrirci la visione completa dell’identità dell’artigianato e della moda italiana, si ricostruisce l’opera di mediazione che Giorgini svolse fra le imprese e la clientela estera di un mercato così distante e concorrenziale. È un atlante illustrato di oggetti, abiti e accessori che hanno rappresentato la ricerca espressiva di un buyer per imprimere nei modi dell’abitare e del vestire del consumo statunitense uno stile italiano. Durante il miracolo economico le ragioni del suo successo per l’esportazione del “fatto in Italia” sono da addebitare all’emergere di un nuovo prodotto, concorrenziale ed in fase di crescita, la “moda italiana”, la cui domanda sul mercato estero – incrementando quella dell’artigianato artistico - fu rafforzata dal simultaneo aumento dei flussi turistici nel Paese. Ed infatti gran parte della fortuna che oggi gli attribuiamo è merito dell’immagine di Firenze che Giorgini assicurò fosse simboleggiata dietro ogni sua iniziativa.
Pagliai, Letizia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
G.B. GIORGINI.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.42 MB
Formato Adobe PDF
4.42 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/405073
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact