Motori High-Tech prestazionali: c'è un ruolo per i due tempi?