Considerazioni sulla cheratoplastica perforante eseguita su cornee vascolarizzate