Attraverso la documentazione d'archivio si ricostruisce un quadro dei ritrovamenti di antichità nel territorio del Fucino nel corso dell'Ottocento, che contribuiscono alla formazione di collezioni locali in seguito in gran parte confluite nei musei abruzzesi di nuova costituzione al fine di sottrarre "alla barbarie anche i minimi manufatti".

Scoperte di antichità. Aspetti della tutela e Vocazioni museali nel territorio della Marsica nel XIX sec.

DONATI, FULVIA
2001

Abstract

Attraverso la documentazione d'archivio si ricostruisce un quadro dei ritrovamenti di antichità nel territorio del Fucino nel corso dell'Ottocento, che contribuiscono alla formazione di collezioni locali in seguito in gran parte confluite nei musei abruzzesi di nuova costituzione al fine di sottrarre "alla barbarie anche i minimi manufatti".
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/576075
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact