Introduzione: evidenze empiriche mostrano che, in caso di sospensione della nicotina, i fumatori con alti livelli di sensibilità all’ansia (SA) possono interpretare erroneamente i sintomi astinenziali fisici e sperimentare un aumento dell’ansia fino ad arrivare al panico. Abbiamo verificato gli effetti della SA al test di induzione del panico con anidride carbonica (CO2) al 35%, in fumatori astinenti ed in fumatori con trattamento sostitutivo alla nicotina. Metodologia: è stato utilizzato un disegno sperimentale placebo-controllo in doppio cieco. È stato chiesto a 42 fumatori di restare astinenti dal fumo per 12 ore mentre indossavano un cerotto placebo o un cerotto nicotinico. In seguito, sono stati sottoposti al test con CO2 al 35%. Sono stati valutati i sintomi di astinenza da nicotina, la sensibilità all’ansia e l'amplificazione somatosensoriale, i parametri fisiologici (frequenza cardiaca, pressione arteriosa) e le variabili psicologiche (ansia soggettiva e oggettiva, paura e disagio). Risultati: alti livelli di SA in sinergia con forti sintomi astinenziali (NWS) sembrano moderare la risposta al test con CO2 in termini di paura, valutata con la Visual Analogue Scale for Fear (NWS alti e alta SA> bassi NWS e bassa SA, p = 0.02; alti NWS e alta SA> NWS alti e bassa SA, p = 0,062). Non è stata verificata una moderazione tra nicotina e amplificazione somatosensoriale. Conclusioni: alti livelli di SA associati a forti sintomi astinenziali possono incrementare il rischio di panico nei fumatori

Gli effetti della sensibilità all’ansia in un test con CO2 al 35% in fumatori astinenti

BERNINI, OLIVIA;BERROCAL MONTIEL, CARMEN
2014

Abstract

Introduzione: evidenze empiriche mostrano che, in caso di sospensione della nicotina, i fumatori con alti livelli di sensibilità all’ansia (SA) possono interpretare erroneamente i sintomi astinenziali fisici e sperimentare un aumento dell’ansia fino ad arrivare al panico. Abbiamo verificato gli effetti della SA al test di induzione del panico con anidride carbonica (CO2) al 35%, in fumatori astinenti ed in fumatori con trattamento sostitutivo alla nicotina. Metodologia: è stato utilizzato un disegno sperimentale placebo-controllo in doppio cieco. È stato chiesto a 42 fumatori di restare astinenti dal fumo per 12 ore mentre indossavano un cerotto placebo o un cerotto nicotinico. In seguito, sono stati sottoposti al test con CO2 al 35%. Sono stati valutati i sintomi di astinenza da nicotina, la sensibilità all’ansia e l'amplificazione somatosensoriale, i parametri fisiologici (frequenza cardiaca, pressione arteriosa) e le variabili psicologiche (ansia soggettiva e oggettiva, paura e disagio). Risultati: alti livelli di SA in sinergia con forti sintomi astinenziali (NWS) sembrano moderare la risposta al test con CO2 in termini di paura, valutata con la Visual Analogue Scale for Fear (NWS alti e alta SA> bassi NWS e bassa SA, p = 0.02; alti NWS e alta SA> NWS alti e bassa SA, p = 0,062). Non è stata verificata una moderazione tra nicotina e amplificazione somatosensoriale. Conclusioni: alti livelli di SA associati a forti sintomi astinenziali possono incrementare il rischio di panico nei fumatori
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/678290
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact