Gli Studii critici di costumi corsi costituiscono il primo tentativo di analisi del processo di modernizzazione e di mutamento delle strutture politico-sociali ed economiche che ha interessato la Corsica nel XIX secolo. Vari tratti di questo processo presentano somiglianze con quanto sperimentato da altre regioni del Mediterraneo, anche se, nel caso in esame, emergono indubbiamente aspetti del tutto peculiari. Le spinte per accelerare la trasformazione del tessuto economico corso, infatti, s’intrecciarono con un fenomeno di grande rilevanza: la “francesizzazione” della società insulare, una dinamica complessa e per molti versi ambigua che avrebbe definitivamente traghettato l’isola dall’area culturale italiana a quella francese. Il volume è stato pubblicato a Firenze nel 1859 dal notabile di Bastia Salvatore Viale, riunendo alcuni dei suoi articoli apparsi sulla «Rivista di Firenze».. Il nucleo centrale della riflessione articolata nell’opera coincide con la questione della violenza diffusa nell’isola, interpretata come il risultato dell’urto fra le arcaiche, ma ancora radicate, consuetudini popolari, e l’incalzante pressione esercitata dal processo di modernizzazione sperimentato dalla società corsa nei decenni centrali del secolo.

Gli «Studii critici di costumi corsi» di Salvatore Viale. Il processo di modernizzazione della Corsica nel XIX secolo

Cini M.
2018

Abstract

Gli Studii critici di costumi corsi costituiscono il primo tentativo di analisi del processo di modernizzazione e di mutamento delle strutture politico-sociali ed economiche che ha interessato la Corsica nel XIX secolo. Vari tratti di questo processo presentano somiglianze con quanto sperimentato da altre regioni del Mediterraneo, anche se, nel caso in esame, emergono indubbiamente aspetti del tutto peculiari. Le spinte per accelerare la trasformazione del tessuto economico corso, infatti, s’intrecciarono con un fenomeno di grande rilevanza: la “francesizzazione” della società insulare, una dinamica complessa e per molti versi ambigua che avrebbe definitivamente traghettato l’isola dall’area culturale italiana a quella francese. Il volume è stato pubblicato a Firenze nel 1859 dal notabile di Bastia Salvatore Viale, riunendo alcuni dei suoi articoli apparsi sulla «Rivista di Firenze».. Il nucleo centrale della riflessione articolata nell’opera coincide con la questione della violenza diffusa nell’isola, interpretata come il risultato dell’urto fra le arcaiche, ma ancora radicate, consuetudini popolari, e l’incalzante pressione esercitata dal processo di modernizzazione sperimentato dalla società corsa nei decenni centrali del secolo.
978-88-7892-353-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/934433
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact