La cittadinanza ha due volti: con uno sorride a chi ne ha accesso favorendo la costituzione di un’identità propria ed esclusiva, con l’altro guarda minacciosa a chi è destinato a non ottenerla. I saggi raccolti in questo volume indagano le mutevoli condizioni in cui s’interrompe, o fallisce, il meccanismo attraverso il quale un soggetto è reso cittadino «di un paese, di una società, di una nazione». Le condizioni di transizione tra cittadino e «non cittadino» costituiscono il nucleo problematico del volume, nel tentativo di identificare, problematizzare e ridefinire i confini dell’appartenenza, da leggere in connessione con la storia del funzionamento dello Stato.

Cittadinanze al confine

Marcella Aglietti
Primo
2019

Abstract

La cittadinanza ha due volti: con uno sorride a chi ne ha accesso favorendo la costituzione di un’identità propria ed esclusiva, con l’altro guarda minacciosa a chi è destinato a non ottenerla. I saggi raccolti in questo volume indagano le mutevoli condizioni in cui s’interrompe, o fallisce, il meccanismo attraverso il quale un soggetto è reso cittadino «di un paese, di una società, di una nazione». Le condizioni di transizione tra cittadino e «non cittadino» costituiscono il nucleo problematico del volume, nel tentativo di identificare, problematizzare e ridefinire i confini dell’appartenenza, da leggere in connessione con la storia del funzionamento dello Stato.
9788893593335
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/1009624
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact