Il lavoro affronta il tema dell'utilizzazione da parte degli amministratori di società di capitali delle cc.dd. opportunità di affari (o "corporate opportunities") in una più ampia prospettiva di studio del dovere di fedeltà che caratterizza l'esercizio della funzione gestoria. L'esame si concentra sulla fattispecie regolata dall'art. 2391, u.c. c.c., di cui viene fornito un esame comparativo rispetto alle soluzioni e orientamenti che contraddistinguono le principali legislazioni straniere

L'appropriazione delle corporate opportunities come fattispecie di infedeltà degli amministratori di s.p.a.

BARACHINI, FRANCESCO
2006

Abstract

Il lavoro affronta il tema dell'utilizzazione da parte degli amministratori di società di capitali delle cc.dd. opportunità di affari (o "corporate opportunities") in una più ampia prospettiva di studio del dovere di fedeltà che caratterizza l'esercizio della funzione gestoria. L'esame si concentra sulla fattispecie regolata dall'art. 2391, u.c. c.c., di cui viene fornito un esame comparativo rispetto alle soluzioni e orientamenti che contraddistinguono le principali legislazioni straniere
Barachini, Francesco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/101770
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact