Madame Sans-Gêne e la retorica dell'autenticità