Rosiglitazone e beta-cellula: importanza nel diabete mellito di tipo 2