Il 2020 si sta rilevando un anno assai particolare per diversi aspetti: la diffusione del Covid-19 ha comportato molte riflessioni sulla salute dell’uomo e su tutto ciò che è collegato ad essa. La salute delle piante, ad esempio, è stata più volte menzionata in webinar, convegni on-line o simili incentrati sul verde, sull’economia e sulla sanità, perché fortemente collegata a quella dell’uomo. La salute delle piante è infatti estremamente importante nell’ottica di una salute circolare, ed è anche questo il senso del Festival Plant Health 2020 e dell’anno internazionale della salute delle piante, proclamato dalle Nazioni Unite già nel 2019. Un festival nato per far conoscere al grande pubblico quanto sia importante curare le piante, poiché ciò incide sulla salute di noi tutti. Non solo perché garantisce la disponibilità di cibo, mangime, fibre, ecc, ma perché la nostra salute dipende anche dalla possibilità di vivere in un ambiente equilibrato. L’anno Internazionale per la Salute delle Piante nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i grandi gruppi di interesse, i decisori politici e l’opinione pubblica sull'importanza e l'impatto di temi come la biosicurezza, i cambiamenti climatici, la globalizzazione dei mercati e la sicurezza alimentare. Le piante sono sottoposte a costanti attacchi da parte di organismi e microrganismi che possono danneggiare gravemente colture, foreste e altre risorse naturali da cui dipende la salute globale, causando ingenti danni economici associati anche agli interventi di risanamento e di eradicazione. Questo è l’effetto della globalizzazione, che porta molti insetti a muoversi alla velocità dei mezzi di trasporto con i quali si diffondono. Ma anche numerosi funghi, oomiceti, batteri e virus a diffondersi rapidamente negli anni, attraverso commercializzazione di semi e di organi di moltiplicazione.

Patologie e insetti di stagione introdotti in Italia

Abenaim Linda
Primo
2020

Abstract

Il 2020 si sta rilevando un anno assai particolare per diversi aspetti: la diffusione del Covid-19 ha comportato molte riflessioni sulla salute dell’uomo e su tutto ciò che è collegato ad essa. La salute delle piante, ad esempio, è stata più volte menzionata in webinar, convegni on-line o simili incentrati sul verde, sull’economia e sulla sanità, perché fortemente collegata a quella dell’uomo. La salute delle piante è infatti estremamente importante nell’ottica di una salute circolare, ed è anche questo il senso del Festival Plant Health 2020 e dell’anno internazionale della salute delle piante, proclamato dalle Nazioni Unite già nel 2019. Un festival nato per far conoscere al grande pubblico quanto sia importante curare le piante, poiché ciò incide sulla salute di noi tutti. Non solo perché garantisce la disponibilità di cibo, mangime, fibre, ecc, ma perché la nostra salute dipende anche dalla possibilità di vivere in un ambiente equilibrato. L’anno Internazionale per la Salute delle Piante nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i grandi gruppi di interesse, i decisori politici e l’opinione pubblica sull'importanza e l'impatto di temi come la biosicurezza, i cambiamenti climatici, la globalizzazione dei mercati e la sicurezza alimentare. Le piante sono sottoposte a costanti attacchi da parte di organismi e microrganismi che possono danneggiare gravemente colture, foreste e altre risorse naturali da cui dipende la salute globale, causando ingenti danni economici associati anche agli interventi di risanamento e di eradicazione. Questo è l’effetto della globalizzazione, che porta molti insetti a muoversi alla velocità dei mezzi di trasporto con i quali si diffondono. Ma anche numerosi funghi, oomiceti, batteri e virus a diffondersi rapidamente negli anni, attraverso commercializzazione di semi e di organi di moltiplicazione.
Abenaim, Linda
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/1075293
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact