Le viti dei ricchi, le viti dei poveri