Gli Studios di Tirrenia: dalla "Fabbrica dei sogni" alla realtà del dopoguerra