Analisi comparativa di alcuni conservatori femminili d'età moderna di Milano e Firenze, in cui vi era la consuetudine di collocare a servizio presso famiglie conosciute le ragazze che vi erano allevate, per sgravarsi dal peso del loro mantenimento, nonostante questo costituisse un pericolo per l'onore femminile.

Da assistita a serva. Circuiti di reclutamento delle serve attraverso le istituzioni assistenziali (Firenze-Milano, secc. XVII-XVIII)

LOMBARDI, DANIELA;
1990

Abstract

Analisi comparativa di alcuni conservatori femminili d'età moderna di Milano e Firenze, in cui vi era la consuetudine di collocare a servizio presso famiglie conosciute le ragazze che vi erano allevate, per sgravarsi dal peso del loro mantenimento, nonostante questo costituisse un pericolo per l'onore femminile.
Lombardi, Daniela; Reggiani, F.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/11038
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact