Spinoza e la materia. Totalità, organismo e libertà nello spinosime di metà Settecento