Poesie come didascalie di immagini. Tre casi pompeiani