Un Dio come avvocato: Apollo nelle Eumenidi