Muovendo dalla convinzione che la valutazione d’impatto sociale possa essere uno strumento di management, ci si chiede se tale approccio gestionale, tipico delle imprese private, sia compatibile e desiderabile anche per l’amministrazione pubblica, valutando poi se possa essere applicato alla peculiare organizzazione rappresentata dalle Università statali.

Programmare il futuro misurando i bisogni

Michela Passalacqua
2021

Abstract

Muovendo dalla convinzione che la valutazione d’impatto sociale possa essere uno strumento di management, ci si chiede se tale approccio gestionale, tipico delle imprese private, sia compatibile e desiderabile anche per l’amministrazione pubblica, valutando poi se possa essere applicato alla peculiare organizzazione rappresentata dalle Università statali.
Passalacqua, Michela
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/1133866
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact