Polimeri di interesse farmaceutico: potenzialità e limiti