Introduzione Il lavoro intende fornire un contributo all’esplorazione del ruolo delle caratteristiche individuali nelle strategie di socializzazione individuali, in particolare alla relazione tra i modi regolatori (Kruglanski, et al., 2000) e la ricerca delle informazioni necessarie all’inserimento lavorativo in allievi Sottufficiali dell’Esercito Italiano (E.I.). La proattività nella raccolta di informazioni è la principale strategia individuale che determina una più rapida ed efficace socializzazione organizzativa (Morrison, 1993). Obiettivi e Metodi Il presente studio intende valutare su un campione di 421 allievi Sottufficiali dell’E.I. come i modi regolatori (locomotion e assessment) possono incidere sulle capacità di inserimento nel contesto organizzativo. La locomotion costituisce l’aspetto dell’autoregolazione relativo al movimento, psicologico o comportamentale, mentre l’assessment costituisce l’aspetto dell’autoregolazione associato alla valutazione critica delle alternative al fine di prendere la decisione migliore (Kruglanski et al., 2000). Risultati I risultati ottenuti hanno mostrato che entrambi gli orientamenti alla locomozione ed alla valutazione predicono la ricerca di informazioni: la locomotion è risultata associata all’utilizzo di fonti “rischiose”, come le prove ed errori (prevedono una maggiore esposizione sociale e rischio nell’azione); l’assessment è risultata associata all’utilizzo di fonti informative “non rischiose”, come l’osservazione (richiedono minore esposizione sociale e rischio nell’azione). Conclusioni L’esplorazione dei meccanismi individuali motivazionali che accompagnano l’inserimento dei neomilitari costituisce un primo passo nell’individuazione di strategie, al fine di incidere concretamente sui processi di socializzazione che si realizzano all’interno del contesto considerato. I modi regolatori agiscono in modo complementare nella scelta delle fonti di informazioni mediante le quali un nuovo membro può controllare ed affrontare l’inserimento nel proprio contesto lavorativo.

Il ruolo dei Modi Regolatori nelle strategie di socializzazione individuale

Di Santo D;
2012-01-01

Abstract

Introduzione Il lavoro intende fornire un contributo all’esplorazione del ruolo delle caratteristiche individuali nelle strategie di socializzazione individuali, in particolare alla relazione tra i modi regolatori (Kruglanski, et al., 2000) e la ricerca delle informazioni necessarie all’inserimento lavorativo in allievi Sottufficiali dell’Esercito Italiano (E.I.). La proattività nella raccolta di informazioni è la principale strategia individuale che determina una più rapida ed efficace socializzazione organizzativa (Morrison, 1993). Obiettivi e Metodi Il presente studio intende valutare su un campione di 421 allievi Sottufficiali dell’E.I. come i modi regolatori (locomotion e assessment) possono incidere sulle capacità di inserimento nel contesto organizzativo. La locomotion costituisce l’aspetto dell’autoregolazione relativo al movimento, psicologico o comportamentale, mentre l’assessment costituisce l’aspetto dell’autoregolazione associato alla valutazione critica delle alternative al fine di prendere la decisione migliore (Kruglanski et al., 2000). Risultati I risultati ottenuti hanno mostrato che entrambi gli orientamenti alla locomozione ed alla valutazione predicono la ricerca di informazioni: la locomotion è risultata associata all’utilizzo di fonti “rischiose”, come le prove ed errori (prevedono una maggiore esposizione sociale e rischio nell’azione); l’assessment è risultata associata all’utilizzo di fonti informative “non rischiose”, come l’osservazione (richiedono minore esposizione sociale e rischio nell’azione). Conclusioni L’esplorazione dei meccanismi individuali motivazionali che accompagnano l’inserimento dei neomilitari costituisce un primo passo nell’individuazione di strategie, al fine di incidere concretamente sui processi di socializzazione che si realizzano all’interno del contesto considerato. I modi regolatori agiscono in modo complementare nella scelta delle fonti di informazioni mediante le quali un nuovo membro può controllare ed affrontare l’inserimento nel proprio contesto lavorativo.
9788897412663
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Poster_Aip_Chieti_2012.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Poster presentato al congresso
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - accesso privato/ristretto
Dimensione 793.88 kB
Formato Adobe PDF
793.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/1158127
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact