L’uomo inflessibile. Lavoro e personalità in Georg Simmel e Max Weber