Tacere o mistificare il proprio nome: una strategia dell'Odissea?