L'eccezionale documentazione grafica raccolta agli inizi del Settecento dall'erudito inglese John Talman ha reso possibile un ampliamento delle conoscenze sull'oreficeria dal medioevo agli inizi del XVIII secolo, grazie ad accurate immagini e descrizioni relative ad importanti opere all'epoca ancora conservate in particolare nella Sacrestia Vaticana, quali il fermaglio di piviale realizzato dal Cellini o le tiare di Giulio II, Paolo III, Urbano VIII, Clemente VIII e dell'allora regnante Clemente XI.

UNA GALLERIA VIRTUALE DI OREFICERIA SACRA

CAPITANIO, ANTONELLA
2008-01-01

Abstract

L'eccezionale documentazione grafica raccolta agli inizi del Settecento dall'erudito inglese John Talman ha reso possibile un ampliamento delle conoscenze sull'oreficeria dal medioevo agli inizi del XVIII secolo, grazie ad accurate immagini e descrizioni relative ad importanti opere all'epoca ancora conservate in particolare nella Sacrestia Vaticana, quali il fermaglio di piviale realizzato dal Cellini o le tiare di Giulio II, Paolo III, Urbano VIII, Clemente VIII e dell'allora regnante Clemente XI.
Capitanio, Antonella
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/119295
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact