DA UN MONDO ALL'ALTRO. LO SPETTATORE ATTRAVERSO LA FINESTRA