Sinallagma rovesciato e ripetizione dell’indebito. L'impossibilità della restitutio in integrum nella prassi giurisprudenziale