In questi ultimi anni il problema dell'assegnazione dei flussi ad una rete di trasporto ha notevolmente attratto l'attenzione dei ricercatori nel campo dei trasporti. I due principali filoni di ricerca, quello deterministico e quello probabilistico, appaiono ormai aver raggiunto una certa maturità: sia nella definizione delle ipotesi e struttura dei modelli, sia nella determinazione di algoritmi di calcolo che siano praticabili per reti di notevoli dimensioni, come sono in genere quelle reali. In questa nota, attraverso una rapida escursione nella letteratura tecnica sull'argomento, sono esaminati i principi basilari dei modelli di assegnazione probabilistici e deterministici, con particolare riguardo alla definizione della distribuzione di equilibrio dei flussi sugli archi, ed inoltre sono considerati gli algoritmi disponibili per il calcolo. L'autore confronta sperimentalmente i risultati dei due metodi attraverso l'applicazione di essi a due reti stradali urbane di città di medie dimensioni. Dai risultati ottenuti si rileva che nel caso di reti stradali urbane congestionate, come quelle prese in considerazione, i due metodi forniscono risultati sostanzialmente uguali. Opportuna appare, però, la verifica delle conclusioni della presente nota con riferimento ad altre realtà territoriali. Per quanto da un punto di vista comportamentale il metodo probabilistico sia indubbiamente più realistico, quello deterministico ne costituisce una buona stima anche per valori della congestione nella rete non molto alti. Il metodo deterministico risulta più efficiente dal punto di vista del calcolo. Nel caso di assegnazione con costi sugli archi non dipendenti dai flussi l'approccio probabilistico è senz'altro da preferire all'assegnazione deterministica tutto o niente.

Modelli di assegnazione deterministica e probabilistica dei flussi ad una retedi trasporto: un esame comparato

LUPI, MARINO
1986

Abstract

In questi ultimi anni il problema dell'assegnazione dei flussi ad una rete di trasporto ha notevolmente attratto l'attenzione dei ricercatori nel campo dei trasporti. I due principali filoni di ricerca, quello deterministico e quello probabilistico, appaiono ormai aver raggiunto una certa maturità: sia nella definizione delle ipotesi e struttura dei modelli, sia nella determinazione di algoritmi di calcolo che siano praticabili per reti di notevoli dimensioni, come sono in genere quelle reali. In questa nota, attraverso una rapida escursione nella letteratura tecnica sull'argomento, sono esaminati i principi basilari dei modelli di assegnazione probabilistici e deterministici, con particolare riguardo alla definizione della distribuzione di equilibrio dei flussi sugli archi, ed inoltre sono considerati gli algoritmi disponibili per il calcolo. L'autore confronta sperimentalmente i risultati dei due metodi attraverso l'applicazione di essi a due reti stradali urbane di città di medie dimensioni. Dai risultati ottenuti si rileva che nel caso di reti stradali urbane congestionate, come quelle prese in considerazione, i due metodi forniscono risultati sostanzialmente uguali. Opportuna appare, però, la verifica delle conclusioni della presente nota con riferimento ad altre realtà territoriali. Per quanto da un punto di vista comportamentale il metodo probabilistico sia indubbiamente più realistico, quello deterministico ne costituisce una buona stima anche per valori della congestione nella rete non molto alti. Il metodo deterministico risulta più efficiente dal punto di vista del calcolo. Nel caso di assegnazione con costi sugli archi non dipendenti dai flussi l'approccio probabilistico è senz'altro da preferire all'assegnazione deterministica tutto o niente.
Lupi, Marino
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/12805
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact