Il Mediterraneo di Ranieri: alcune considerazioni su una fonte agiografica pisana del XII secolo