La filosofia come pratica dialogica e il valore formativo del disordine