In occasione della mostra "Il cannocchiale e il pennello. Nuova scienza e nuova arte nell’età di Galileo", curata da Lucia Tongiorgi Tomasi e Alessandro Tosi (Pisa, Palazzo Blu, 2009), vengono esaminati alcuni episodi nella raffigurazione dei corpi astronomici (da Elsheimer a Rubens, da Ribera a Callot) che nel primo '600 testimoniano lo straordinario impatto delle osservazioni e delle opere di Galileo nella cultura figurativa europea

Lune e astri galileiani

TOSI, ALESSANDRO
2009

Abstract

In occasione della mostra "Il cannocchiale e il pennello. Nuova scienza e nuova arte nell’età di Galileo", curata da Lucia Tongiorgi Tomasi e Alessandro Tosi (Pisa, Palazzo Blu, 2009), vengono esaminati alcuni episodi nella raffigurazione dei corpi astronomici (da Elsheimer a Rubens, da Ribera a Callot) che nel primo '600 testimoniano lo straordinario impatto delle osservazioni e delle opere di Galileo nella cultura figurativa europea
Tosi, Alessandro
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/131781
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact