Schopenhauer e Goethe: dall'attimo al fenomeno originario