Valutare il diritto del lavoro, ovvero l’utopia della vita esatta