Dalle "diverse arti" alle "arti del disegno". Un tracciato