Nell'ambito delle iniziative di tutela e rivalorizzazione dell'architettura floreale veniva affidato all'Istituto delle Ricerche sullo Sviluppo dell'Architettura del Politecnico di Varsavia l'incarico di elaborare uno studio-progetto per il complesso dell'edilizia residenziale tipica del periodo tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, sopravvissuta alle distruzioni della seconda guerra mondiale e conservata nel centro della città in forma di esigui complessi o di singoli oggetti. Il progetto di massima ( presentato in questo articolo sotto forma di due possibili alternative), preceduto da uno studio storico, venne elaborato nel 1976 dagli architetti prof. A. Gruszecki, arch. K. Guranowska- Gruszecka e dalla candidata, coautori dell'articolo in esame. Tali proposte riscontrarono l'approvazione sia del Conservatore dei Monumenti, sia del Principale Architetto di Varsavia e costituirono la base delle successive elaborazioni, contrapponendosi, tra l'altro, al progetto di grattacielo che doveva sorgere in questo luogo. Le intenzioni degli autori del progetto in esame erano quelle di segnalare l'aspetto moderno dell'edificio, applicando l'impianto modulare e i nuovi materiali, nonché di sottolineare l'appartenenza formale della nuova struttura al complesso monumentale, ispirandosi alle forme architettoniche degli edifici storici vicini.

Szkicowa koncepcja budynku przy ulicy Emilii Plater w Warszawie

KARWACKA, EWA JOLANTA;
1978

Abstract

Nell'ambito delle iniziative di tutela e rivalorizzazione dell'architettura floreale veniva affidato all'Istituto delle Ricerche sullo Sviluppo dell'Architettura del Politecnico di Varsavia l'incarico di elaborare uno studio-progetto per il complesso dell'edilizia residenziale tipica del periodo tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo, sopravvissuta alle distruzioni della seconda guerra mondiale e conservata nel centro della città in forma di esigui complessi o di singoli oggetti. Il progetto di massima ( presentato in questo articolo sotto forma di due possibili alternative), preceduto da uno studio storico, venne elaborato nel 1976 dagli architetti prof. A. Gruszecki, arch. K. Guranowska- Gruszecka e dalla candidata, coautori dell'articolo in esame. Tali proposte riscontrarono l'approvazione sia del Conservatore dei Monumenti, sia del Principale Architetto di Varsavia e costituirono la base delle successive elaborazioni, contrapponendosi, tra l'altro, al progetto di grattacielo che doveva sorgere in questo luogo. Le intenzioni degli autori del progetto in esame erano quelle di segnalare l'aspetto moderno dell'edificio, applicando l'impianto modulare e i nuovi materiali, nonché di sottolineare l'appartenenza formale della nuova struttura al complesso monumentale, ispirandosi alle forme architettoniche degli edifici storici vicini.
Karwacka, EWA JOLANTA; Gruszecki, A; GURANOWSKA GRUSZECKA, K.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/1418
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact